PROGRAMMA REGOLARE

La Scuola dell’infanzia svolge il programma regolare di educazione ed istruzione precoce e prescolare di 10 ore giornaliere in lingua letteraria italiana, per i bambini dal compiuto primo anno di vita fino all’iscrizione alla scuola elementare, in due forme organizzative di base: nella sezione educativo-istruttiva mista del nido dell’infanzia, per i bambini da 1 ai 3 anni, e nelle due sezioni educativo-istruttive miste della scuola dell’infanzia, frequentate dai bambini dai 3 anni fino all’iscrizione alla scuola elementare.

Il Piano e programma di lavoro della Scuola dell’infanzia Girasole è progettato al fine di raggiungere i seguenti obiettivi formativi:

  • assicurare l’educazione e l’istruzione adeguate, attraverso la programmazione delle attività in base alle esigenze di sviluppo e ai bisogni individuali di ogni singolo bambino
  • porre le basi dello studio quale processo di apprendimento divertente ed interessante
  • stimolare nei bambini l’acquisizione di comportamenti adeguati che favoriscano la comprensione dei propri sentimenti e stati e la socializzazione, l’approvazione di se stesso nel rispetto dell’altro, la conoscenza del diverso al fine di raggiungere non solo l’accettazione ma soprattutto la comprensione e l’empatia
  • garantire la promozione della lingua, scrittura, tradizione e cultura della minoranza nazionale italiana, oltre a quella della maggioranza, attraverso il programma educativo-istruttivo che si svolge nella lingua della minoranza nazionale italiana –lingua letteraria italiana,
  • assicurare la cura della salute e il benessere fisico del bambino, attraverso esercizio fisico adeguato, alternando momenti di attività a quelli di riposo, attraverso una nutrizione sana ed equilibrata, assicurando ed insegnando ai bambini la cura per l’igiene personale e un’attenta cura agli ambienti di permanenza dei bambini.

Per realizzare tali obiettivi, si prevede:

  • la collaborazione con i genitori, quali partner per lo sviluppo psicofisico completo del bambino, e la comunità locale quale risorsa per ampliare le conoscenze
  • collaborazione tra tutti i dipendenti della scuola dell’infanzia e con collaboratori professionisti esterni per migliorare l’offerta formativa dell’istituzione
  • seguire il programma di formazione professionale permanente, partecipando a seminari organizzati per i dipendenti delle istituzioni prescolari della minoranza nazionale italiana, ma anche della maggioranza
  • assicurare lo spazio, i materiali e l’organizzazione del lavoro volta potenziare e sostenere lo sviluppo individuale e le esigenze di ogni bambino.